+39 045 821 0600

Domande sui forni microonde

Domande sui forni microonde

Il forno a microonde come funziona e si usa al meglio, le sue varianti, le cose indispensabili da sapere e molto altro ancora.

Funzionamento delle onde elettromagnetiche

Il forno a microonde utilizza un generatore a magnetron per produrre microonde alla frequenza di circa 2,45 GHz per cuocere il cibo. Il riscaldamento e la conseguente cottura è dovuto al fatto che le microonde causano un aumento dell'energia rotazionale delle molecole di alcune sostanze e in particolare dell'acqua.

Le molecole dell'acqua infatti hanno un momento di dipolo elettrico che ha la stessa energia delle microonde. Dato che la materia organica è composta in prevalenza di acqua, il cibo può essere cucinato facilmente con questa tecnica

Questo modo di riscaldamento è completamente diverso rispetto al metodo convenzionale: nel caso di cibi molto ricchi di acqua o lipidi al loro interno, l'interno stesso si riscalderà più velocemente rispetto allo strato esterno più secco, che assorbe dunque meno radiazione a microonde. Al contrario, in un forno elettrico normale il calore può passare per irraggiamento e conduzione solo dagli strati più esterni a quelli interni

Vantaggi dei forni a microonde

Il principale vantaggio del forno a microonde rispetto ai sistemi di cottura tradizionali risiede nella grande rapidità. L'energia, infatti, viene inviata direttamente nell'interno del cibo trasportata dalle microonde e non è necessario riscaldare l'aria che normalmente scalda anche il contenitore del cibo e le pareti del forno come avviene in forno elettrico o a gas.

É possibile scongelare cibi surgelati in breve tempo e cuocerli immediatamente, mentre il piatto di portata resta freddo fino a quando il cibo divenuto caldo lo scalda per contatto.

Poter usare contenitori di plastica usa e getta, purché siano realizzati con un materiale plastico idoneo del tutto trasparente alle microonde, oltre che naturalmente adatti all'uso alimentare.

Molti forni dispongono di un'ulteriore funzione, comunemente nota come crisp (nome commerciale di un noto produttore, ma con altri nomi la funzione è comunque presente in tutte le marche), la quale, in unione al grill e alle microonde, migliora drasticamente la cottura di particolari piatti; parte dell'energia emessa viene assorbita infatti da una speciale teglia estraibile in alluminio antiaderente che contiene la pietanza, distribuendo così il calore in modo uniforme.

La combinazione di questi tre modi di riscaldamento garantisce una cottura paragonabile a quella del forno tradizionale, idonea per i tipici prodotti da forno come torte, arrosti ben dorati e altri cib.

L'ultima generazione di forni abbina alle microonde e al grill anche la cottura tipica di un forno tradizionale ventilato o statico, che può essere abbinata o meno alle microonde. Questi apparecchi di fascia alta, particolarmente versatili, sono in grado quindi di sostituire completamente il forno tradizionale sia per quanto riguarda i risultati di cottura sia per quanto riguarda i tipi di cibo che vi si possono inserire, mantenendo (in tutti i casi ove è possibile l'abbinamento) anche i vantaggi e i tempi ridotti tipici della cottura a microonde.

Modelli di forni a microonde

  • forni a microonde combinato
  • forni a microonde con grill
  • forni a microonde senza grill

Gli utensili dei forni a microonde

Poiché le onde elettromagnetiche sono respinte dai metalli, non si possono introdurre recipienti in metallo nel forno a microonde. Vetro, terracotta e plastica vanno bene, a patto che siano stati progettati appositamente (generalmente portano scritto sul fondo oppure sulla confezione la dicitura adatto al forno a microonde). Pure le stoviglie in ceramica che hanno il bordo dorato sono da escludersi.

Anche la forma del recipiente è importante, in quanto le onde possono essere deviate da punte o bordi acuminati; per questo motivo è preferibile usare recipienti rotondi oppure ovali, comunque privi di angoli. Brocche e biberon devono inoltre essere privi o privati delle parti in gomma.

Per verificare se un contenitore è adatto a essere utilizzato nel forno a microonde, bisogna mettere il contenitore vuoto e un bicchiere d'acqua all'interno del forno, facendolo funzionare per un minuto alla massima potenza. Alla fine di questa operazione il contenitore dovrà risultare soltanto tiepido.

Con la funzione grill o ventilata si deve verificare che i contenitori scelti siano in grado di resistere a quelle temperature.

Non si devono utilizzare plastica, carta o legno se si usa la funzione grill. Con le funzioni crisp, crunchie o altre che comportano l'uso di un piatto specifico, è necessario utilizzare quello indicato nelle istruzioni.

Raccomandazioni per l'uso

Contenitori di metallo per forni a microonde

Evitarli in quanto respingono le microonde e possono causare la produzione di scintille all'interno del forno.

Fogli di alluminio per forni a microonde

Si possono usare soltanto per ricoprire piccole parti, per evitare una cottura eccessiva (ad esempio l'estremità di cosce di pollo o code di pesce), ma evitando che il foglio tocchi le pareti del forno a microonde.

Porcellana o ceramica per forni a microonde

Sono perfette per l'uso nel forno a microonde, ma si dovrebbero evitare quelle con decorazioni (per esempio oro) perché potrebbero danneggiarsi; lo stesso consiglio vale anche per i vetri colorati.

Carta e plastica nei forni a microonde

Accertarsi che resistano a temperature superiori di 120 °C.

Plastica nei forni a microonde

Molti tipi di plastica non sono utilizzabili nel forno. Accertatevi che i contenitori in plastica siano resistenti al calore, ma assolutamente non si devono usare con la funzione grill.

Carta forno a microonde

Questa è una carta specifica per il forno a microonde, simile a quella del forno tradizionale.

Contenitori in plastica adatti per il forno a microonde

Si trovano ormai comunemente, di varie marche, ma la comodità è che hanno vari tipi di modelli, con coperchi e senza, comodi da lavare in lavastoviglie o con una semplice spugnetta.

Materiali in pirex

Sono materiali trasparenti, quindi consentono di vedere la cottura del cibo. Usando il coperchio si garantisce una cottura più uniforme, impedendo ai grassi e al vapore di uscire.

Sacchetti in plastica nei forni a microonde

Resistenti per la cottura con il forno a microonde (non a grill). La cosa più importante da ricordare è che vanno sempre bucherellati .

Il piatto grill (o crisp, crunchie o altri nomi)

È in dotazione in alcuni forni a microonde abbinato a una funzione specifica. Questo piatto trattiene le microonde e permette di riscaldare l'intera superficie mentre le microonde e la resistenza del grill aiuteranno la cottura, rendendo il cibo più croccante e dorato.

Materiali in silicone nei forni a microonde

È uno stampo in silicone utilizzato per la cottura nel forno a microonde e anche per forni tradizionali o per il congelamento in frigo. Resistente alle più elevate temperature, è quindi adatto per i forni a microonde fino a 280 °C.

Risparmiando tempo e denaro, la straordinaria conducibilità di calore del silicone, permette di cuocere i cibi a alte temperature rispetto alle cotture tradizionali. L'unica funzione da non utilizzare con questi materiali è il crisp (o altre funzioni analoghe).

I materiali in silicone alimentare sono di varie marche la più nota delle quali è Formidea (Formaflex) con forme allegre, flessibili, di varie misure e colori.

Gli stampi e le tortiere e da cottura flessibili e antiaderenti Formaflex, sono realizzati interamente in silicone alimentare perfettamente conforme alle leggi internazionali che regolano l'utilizzo di materiali utilizzati per il contatto alimentare.

Possono essere utilizzati sia per la surgelazione che per la cottura nei forni ventilati e microonde. Le proprietà antiaderenti e di flessibilità degli stampi permettono di sformare il piatto in modo eccellente. Quindi lavateli a mano o in lavastoviglie.

Spedizioni gratuite in tutta Italia per acquisti superiori a 100€

Le spedizioni dei nostri articoli sono disponibili per Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Palermo, Firenze, Catania, Bari, Verona, Brescia, Vicenza, Padova, Venezia, Bergamo e in tutte le altre città d'Italia.

Maggiori informazioni

Supporto online

Se non hai trovato l'articolo giusto

Ti aiutiamo rapidamente a trovarlo

Se in lista non hai trovato l'articolo giusto per il tuo elettrodomestico, non ti preoccupare abbiamo a disposizione oltre 2.000.000 di ricambi, contattaci sulla chat che trovi in fondo alla pagina e ti forniremo subito il link diretto a quello che stai cercando.

Un tecnico al tuo servizio

Inviaci marca e modello del tuo elettrodomestico un nostro tecnico lo troverà per te

WhatsApp

Potrebbe interessare

Il nostro network

| | | |